CORSO E-LEARNING LIVE E ON DEMAND

Master ACEF 2022 – Cose da Professionisti.

Organizzazione. Tecnologia. Comunicazione. Sostenibilità.

8 – 15 – 22 – 29 novembre, 6 – 13 dicembre 2022 ore 14:30 – 18:30

WEBINAR

Intercettare le condotte rilevanti per qualificare i reati di bancarotta nel nuovo CCII

25 novembre 14:30 – 17:30

ALTRI INCONTRI FRUIBILI ON DEMAND

Catalogo di webinar on demand

Webinar di due ore ciascuno a cura dei nostri relatori Alessandra Damiani, Giacomo Barbieri e Bettina Di Nardo, di carattere prettamente operativo sui temi dell’Organizzazione, Tecnologia, HR e Comunicazione per gli Studi professionali fruibili liberamente on demand.

I giudizi di attestazione nella crisi d’impresa

Da quando i giudizi di attestazione sono stati introdotti nel nostro ordinamento gli standard qualitativi richiesti al professionista attestatore sono molto cambiati, fino ad assumere i connotati di una vera e propria area di specializzazione.
Produrre attestazioni di qualità impeccabile richiede innanzi tutto la conoscenza delle migliori prassi professionali, che si possono assumere come stato dell’arte. I tempi ristretti tipici dei contesti di crisi aziendale impongono anche la capacità di pianificare correttamente quelli di esecuzione dell’incarico e la stima delle risorse professionali da destinare, in un complesso connubio di “presto e bene”.

rendendo spunto dalla revisione dei Principi di attestazione dei piani di risanamento pubblicata dal CNDCEC nel 2021, approfondiamo con l’aiuto di docenti di primo piano i principali aspetti da considerare durante questa attività.

La redazione dei piani di risanamento
Tecniche di redazione alla luce dei nuovi Principi pubblicati dal CNDCEC il 26 maggio 2022

Le imprese di ogni dimensione possono trovarsi ad affrontare momenti di discontinuità nei quali è necessario predisporre un piano di risanamento. Benché si tratti di un documento che non ha né forma né contenuti tassativi, le migliori prassi convergono sulla necessità di rappresentare in maniera completa e sistematica lo stato di fatto, analizzare le cause delle difficoltà, identificare una strategia per l’azione di risanamento, ipotizzarne l’impatto, decidere un piano d’azione e gli obiettivi da raggiungere, e infine definire modalità di monitoraggio della fase di esecuzione.
L’attività di advisor nella predisposizione di un piano di risanamento è complessa, perché richiede da parte del professionista profonda comprensione del modello di business, capacità di individuare i punti critici e di proporre/rappresentare strategie coerenti. L’idea alla base di questo nuovo percorso di approfondimento proposto da ACEF è di “imparare lavorando”. Con l’aiuto di docenti di primo piano prenderemo confidenza con i principi pubblicati dal CNDCEC a maggio 2022, dopodiché affronteremo, incontro dopo incontro, un caso realistico con sessioni di role-playing.

Sostenibilità: non solo ambiente!

Quando parliamo di Sostenibilità pensiamo subito all’Ambiente che, in questa travagliata stagione di guerre e pandemie, ha comunque segnato il punto di non ritorno.

In questo corso, tuttavia, vogliamo concentrarci sull’Uomo, sulla sostenibilità del suo rapportarsi con il Sociale e del suo fare Impresa, economica, responsabile; non dimenticando come lo stato delle cose stia minacciando il raggiungimento degli obiettivi 2030.

L’iniziativa è rivolta alle imprese e ai professionisti che le assistono, per avviare insieme un percorso di avvicinamento a questi temi non più rinviabili.

Workplace mediation – Relazioni di lavoro efficaci e gestione dei conflitti organizzativi

La mancata gestione dei conflitti interni (sommersi, potenziali o conclamati) genera un impatto molto negativo sul clima aziendale, sui prodotti e servizi offerti dalle aziende private e sui servizi a carico delle organizzazioni pubbliche, generando disagi e danni, con conseguente impatto anche in termini economici.
Portando sul nostro palco virtuale Negoziatori Aziendali, Counselor e professionisti aziendalisti cercheremo di individuare, anche alla luce delle esperienze estere, le soluzioni applicabili per gestire al meglio i conflitti intra-organizzativi in ambito aziendale.

La gestione negoziale nel contenzioso aziendale

La giustizia ordinaria risente da anni il gravissimo problema di accumulo del contenzioso. Infatti, al 30 giugno 2021, le cause civili in attesa di una definizione erano 3.106.623 (Fonte: Ministero della giustizia – Direzione generale di statistica e analisi organizzativa).
La media di durata dei procedimenti civili, cioè il tempo trascorso tra l’iscrizione del ricorso in cancelleria e la definizione, nel 2021 è stato di 1.289 giorni (Fonte: “Corte suprema di cassazione – Relazione sull’amministrazione della giustizia nell’anno 2021”), a fronte ad una media europea di circa il 60% in meno. L’utilizzo in azienda di tecniche di mediazione e negoziazione, possibilmente a cura di professionisti esperti nella materia, rappresenta una strategia concreta per prevenire e gestire il contenzioso con clienti, fornitori e altri soggetti.

CONFLITTI INTERPERSONALI NELLE IMPRESE FAMILIARI – Ruolo del negoziatore aziendale, tecnicalità economico-giuridiche attuative e profili fiscali nei passaggi generazionali

La facilitazione aziendale e le tecnicalità economico-giuridico-fiscali aiutano l’imprenditore e i membri della sua famiglia a prendere decisioni razionali in merito alla futura conduzione dell’impresa. L’intervento del Negoziatore Aziendale permette di superare gli ostacoli di natura emotiva e relazionale, per concentrarsi sulle scelte razionali a beneficio dell’impresa e della famiglia.
Il dominus, assistito dai propri professionisti esperti potrà così portare a termine il suo piano.

ACEF – Associazione Culturale Economia e Finanza

Da quando si costituì nel 1990, quale libera associazione ai soli fini culturali, ACEF – Associazione Culturale Economia e Finanza riunisce sotto un’unica bandiera professionisti e studiosi dell’economia dell’impresa, prevalentemente dottori commercialisti, avvocati e docenti universitari. L’obiettivo di questi anni è stato realizzare convegni su temi di attualità in campo aziendale e del diritto. L’attività di A.C.E.F. si è inoltre caratterizzata per la crescente attenzione dedicata alla creazione di competenze manageriali nell’ambito delle professioni intellettuali, con l’obiettivo di consentire ai professionisti di affrontare meglio le sfide del mercato. Patrimonio di A.C.E.F. sono i circa 400 relatori che hanno aderito alle iniziative promosse, accreditando l’associazione presso il mondo delle imprese e della società civile. Nel corso del 2011 lo Statuto dell’associazione è stato rinfrescato per semplificare l’ingresso di nuovi soci e snellire il funzionamento dell’associazione stessa.

© Copyright 1996, 2021 di ACEF Associazione Culturale Economia e Finanza, Bologna Italy. Riproduzione vietata. Tutti i diritti riservati. via Riva di Reno, 65 – 40122 Bologna P. IVA e C.F. 03954300376 Tel. +39 051 231125 Informativa privacy

Share This